Scegli Catania
 
    

 

All rights reserved © 2019

Copyright © Designed and Developed
By Nicchi Nacchi Scegli  Catania

  • Instagram
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic

A Catania la " Movida" è una cosa seria

La notte calda catanese si consuma in wine bar anticonformisti e music club di tendenza.

Se gli italiani, per divertirsi, vanno in Spagna, accade anche che gli spagnoli ritrovino un pezzo della loro terra, nella Sicilia orientale. Senza la pretesa di estendere il paragone alle infrastrutture cittadine, l’atmosfera che si respira a Catania presenta molte affinità con quella della più famosa e moderna Barcellona.

Catania è estremamente vitale anche e soprattutto la notte, tanto che la sua è una delle "movide" notturne più intense della nazione.

Oltre ad essere abituati al fine settimana lungo (che inizia il mercoledì), i catanesi amano far tardi la notte e fin dalle 21,00 si riversano nei locali del centro storico: pub, ristoranti, trattorie tipiche (le cosiddette putie), disco pub, discoteche, wine bar.

La zona adiacente al Teatro Massimo Bellini e la barocca Via Etnea sono il centro di quella che viene volgarmente definita la movida catanese. Anno dopo anno la città riscopre nuove zone del centro storico, che si popolano e, in qualche modo, si riqualificano.

Molto dipende dall'età, dai gruppi di appartenenza , ceti sociali e generazioni opposte si mischiano nella variopinta notte catanese. Ci sono alternative per tutti i gusti e per tutte le tasche, ciurme di ragazzini invadono piazza " Teatro" soprattutto il venerdì e il sabato. Il vero crocevia della movida catanese è la scalinata Alessi, a un passo dallo splendido barocco di via Crociferi. Da lì parte l’itinerario del popolo della notte che si consuma, nel bel mezzo della città universitaria, in una staffetta tra pub, pizzerie e locali che illuminano i vicoli del centro storico, vicino a San Berillo, quartiere a luci rosse che per lungo tempo sembrava essere stato "bonificato",ma che da qualche anno ha ripreso vita con tante ragazze straniere.... anche li vecchie e nuove generazioni convivono.... 
Locali piccoli e anticonformisti; wine bar o pub multietnici. book shop, o music club di tendenza come il Nievskij al numero 13 della scalinata Alessi.